Crea sito

Prepariamo la marmellata

Prepariamo la marmellata!

Torte, biscotti, muffin, ciambelle…a quanti prodotti possiamo abbinare una buona marmellata fatta in casa?

Eccovi quindi un paio di ricette per preparare un’ottima marmellata fatta in casa, non vi resta che continuare a leggere.

Cominciamo con la più classica delle marmellate:

Marmellata di Arance

Ingredienti:

  • 1kg di arance
  • 500 grammi di zucchero
  • 1 limone
  • Un po’ di tempo

Sbucciate le arance e pulitele accuratamente, eliminate anche eventuali semi presenti negli spicchi. Tagliatele poi a pezzettini e unitele allo zucchero e al succo di limone in una ciotola per lasciar riposare il composto. Infine fate cuocere il tutto a fuoco lento per circa due ore.

Mischiate ogni tanto il composto controllando che non bruci, infine mettete la marmellata ancora calda in vasetti sterilizzati in precedenza.

A questa che è la ricetta più classica potrete abbinare qualsiasi tipo di variante non appena acquisirete un po’ di pratica con la procedura.

Marmellata di Ciliegie

Ingredienti:

  • 1kg di ciliegie
  • 300 grammi di zucchero
  • 1 limone

Per cominciare iniziate togliendo il nocciolo dalle ciliegie. Fate attenzione al peso perché togliendo il nocciolo perderete circa il 30% del peso della ciliegia, mentre per le giuste proporzioni la polpa deve ammontare a un totale di 1 kg.

Mettetele in una ciotola aggiungendo lo zucchero e il succo di limone e lasciate riposare il tutto per una notte in un luogo fresco.

Fate infine cuocere il tutto per circa un’ora mescolando ogni tanto finché il composto non si sarà un po’ rappreso. Eliminate la schiuma superficiale ed avrete così ottenuto la vostra marmellata di ciliegie.

Ricordate che potete decidere di passare la confettura con un passaverdura per ottenere un composto più omogeneo, altrimenti potete lasciarla così se preferite la frutta in pezzi.

Trattandosi di un prodotto a lunga conservazione sottovuoto sappiate che ci sono delle precise regole stabilite dal Ministero della Salute per la preparazione delle conserve. Oltre ad igiene di cucina e strumenti è necessario seguire la corretta procedura per il sottovuoto.

Per non sbagliare dovrete versare la confettura ancora calda nei vasetti avendo cura di lasciare un centimetro o più vuoto. Avvitate subito i tappi e lasciate raffreddare lentamente il tutto.

L’aria calda racchiusa raffreddandosi perderà volume creando quindi il sottovuoto che permetterà una conservazione più duratura.

Con queste indicazioni generiche potrete preparare marmellate con qualsiasi tipo di frutto e di gusto!

 

Le nostre creazioni in cucina

-> Clicca qui per le nostre ricette <-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.