Crea sito

Portavaso in legno

Portavaso in legno.

Ed eccoci qui alla seconda parte del nostro articolo sui lavoretti con il legno.

L’idea era quella di creare un portavaso in legno utilizzando come struttura dei rametti e del fil di ferro per tenerli uniti. Di difficoltà tecniche ne abbiamo effettivamente incontrate un pò, più che altro per la leggera imprecizione delle misure e dei fori fatti.

portavaso in legnoQui sopra una panoramica dei pochi strumenti utilizzati, pinza, trapano a mano, forbice da giardino e legnetti!

Con fatica e tanta pazienza abbiamo impilato i nostri “strati” di legni fino a raggiungere un’altezza idonea, o almeno quella di un vasetto medio, ed infine abbiamo piegato internamente la rimanenza di fil di ferro per assicurare il tutto.

portavaso in legno (2)Il risultato finale ci ha decisamente soddisfatti, era quello che ci aspettavamo, e come aggiunta finale abbiamo collocato ulteriori due legni sul fondo per creare una base, ed abbiamo fissato trasversalmente del fil di ferro per mantenere la forma quadrata.

La struttura così è sufficientemente solida, idonea per essere utilizzata all’aperto, ed inoltre con l’aggiunta di una ulteriore parte che mostriamo nella foto sottostante potrebbe addirittura essere appesa.

portavaso in legno (1)Facendo un rapido riassunto e valutazione questo tipo di lavoretto richiede un po’ di impegno ma pochi materiali. Raccomandiamo una certa precisione nella fase di costruzione, ma in ogni caso il risultato si presenterà come buono e sopratutto duraturo.

Potrebbero inoltre essere a forma quadrata o rettangolare, non vi sono particolari difficoltà nel realizzarle entrambe.

portavaso in legno (3)Buon lavoro a chi volesse provare, noi intanto stiamo già realizzando una nuova variante che presto pubblicheremo sul nostro blog!

Buone feste! G&I